/
1.
06:05
2.
02:03
3.
01:55
4.
01:11
5.
00:50
6.
01:37
7.
01:46
8.
02:04
9.
03:22
10.
02:17
11.
00:51
12.
01:46
13.
01:02
14.
01:15
15.
03:14
16.
02:10
17.
03:53
18.
02:14
19.
01:06
20.
01:00
21.
01:13
22.
01:28
23.
02:59
24.
25.
00:47
26.
01:17
27.
00:45
28.
01:30
29.
01:00
30.
02:47
31.
03:49
32.
03:35

about

Raccontano i testimoni che quella mattina il sole splendeva
e il cielo sopra Hiroshima era di un azzurro profondo,
e che ciò che videro dopo che quello stesso cielo
era esploso e la terra si era oscurata
supera ogni loro capacità di descrizione.

La catastrofe atomica che, nell’agosto del 1945, si abbatté sulle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki ha inaugurato una nuova epoca della nostra storia. Mai prima di allora l’uomo era stato capace di liberare una potenza distruttiva di tale forza, al punto da lasciare letteralmente senza parole sia le vittime sia i responsabili dell’azione militare. Ciò che le donne e gli uomini videro a Hiroshima e Nagasaki superò di gran lunga le loro capacità di descrizione. Solo certe antiche rappresentazioni dell’inferno - così riferirono alcuni sopravvissuti - avrebbero potuto rendere vagamente l’idea di quanto quel giorno aveva ferito indelebilmente i loro occhi.

Lessico di Hiroshima prende avvio da un testo di Paolo Miorandi, una manciata di parole naufragate nel vuoto e nella polvere di un mondo andato letteralmente in frantumi. Le musiche composte da Roberto Conz, nate in costante dialogo con il testo, contribuiscono alla costruzione di un paesaggio sonoro poroso
dove note orfane, talvolta solo brevissime trafitture del silenzio, si alternano
a luoghi musicali di maggior respiro in cui talvolta echeggiano reperti trasfigurati di un’archeologia musicale.

Il testo letterario di Paolo Miorandi è edito dalla Casa editrice Il Margine che ringraziamo per la concessione all’utilizzo dell’opera.

credits

released February 4, 2016

testo Paolo Miorandi
musica Roberto Conz

rec, mixed & mastered by Riccardo Nanni at 7_floor groundzero
produced by a simple lunch

2015 a simple lunch 15asl/2015


Il testo letterario di Paolo Miorandi è edito dalla Casa editrice Il Margine che ringraziamo per la concessione all’utilizzo dell’opera.

artwork di copertina Paolo Miorandi
courtesy Casa Editrice Il Margine
design Valentina Nanni | W

tags

license

all rights reserved

about

a simple lunch Bologna, Italy

a simple lunch is music with no border.

a simple lunch is an indipendent self-managed label that offers to musicians a flexible way to develop their creations with autonomy and integrity.

We follow all the steps of the project, from the original idea to the recording, editing, mixing and mastering. We also control the graphic project, up to printing and the final distribution
... more

contact / help

Contact a simple lunch

Streaming and
Download help

Shipping and returns